Categorie
Storie

Mamma e figlia si avvicinano | Storie di sesso lesbo

Le due donne ridacchiarono e si scambiarono storie di vita negli ultimi anni.
Alex guardò sua madre. Gli occhi di Kirsty erano ancora un po 'gonfi per il pianto, ma la sua straordinaria bellezza era lì da vedere. I suoi zigomi alti, gli occhi morbidi, le labbra carnose, il mento ricurvo e il collo sottile. I suoi lunghi capelli castani che sembravano più chiari quando il sole li prendeva, erano legati in una coda di cavallo che le cadeva a metà schiena

Alex (Alexandra) si è seduta accanto a sua madre sul pavimento ed entrambi guardavano lontano. Questo non è stato il primo grande cambiamento nelle loro vite e non sarebbe stato l'ultimo. Probabilmente.

Avendo appena compiuto 18 anni, Alex aveva avuto la sua parte o il cuore spezzato. La vera mamma era morta quando lei aveva 4 anni e dopo un paio d'anni suo padre, Mike, aveva trovato Kirsty.

Sono diventati una famiglia e Kirsty era un'amorevole matrigna per Alex. Diavolo, l'unica vera mamma che aveva conosciuto.

Quindi quando suo padre aveva iniziato a bere e dormire in giro e le risse erano iniziate, era chiaro che mamma e papà si sarebbero lasciati. Ma Alex non aveva dubbi su dove voleva stare.

La lotta di ieri era stata l'apice e Mike aveva fatto le valigie e se ne era andato. Ormai era già in Spagna con la sua nuova avventura e fuori dalla loro vita.

Andrebbero bene. Alex e Kirsty si amavano sinceramente. Kirsty non poteva avere figli suoi e quindi Alex era tutto per lei. Hanno condiviso tutto. Hanno parlato di tutto.

Quindi eccoli qui, sul pavimento della camera da letto di Kirsty. La bottiglia di vino vuota, ne rimane solo un po 'in ciascuno dei loro bicchieri. Alex si sentiva un po 'brilla e quando Kirsty iniziò a raccontarle alcune delle cose che aveva fatto suo padre non poté fare a meno di ridere e questo li fece iniziare entrambi. È stato catartico. Alex non si faceva illusioni che suo padre non andasse bene e che le avesse fatto del male alla mamma. Alex amava sua madre più di suo padre ed era felice di dirlo.

Le due donne ridacchiarono e si scambiarono storie di vita negli ultimi anni.

Alex guardò sua madre. Gli occhi di Kirsty erano ancora un po 'gonfi per il pianto, ma la sua straordinaria bellezza era lì da vedere. I suoi zigomi alti, gli occhi morbidi, le labbra carnose, il mento ricurvo e il collo sottile. I suoi lunghi capelli castani che sembravano più chiari quando il sole li prendeva, erano raccolti in una coda di cavallo che le ricadeva a metà schiena.

La felpa però non poteva nascondere la sua migliore risorsa. Alex sapeva che la sua taglia di reggiseno era 34EE ed era sempre stata in soggezione di quanto fosse sexy sua madre, senza nemmeno provare ad esserlo. Solo 5’3 "ma la sua vita sottile accentuava i suoi fianchi sinuosi e le sue gambe erano lisce e snelle. A volte, Alex guardava sua madre e si mordeva il labbro. Stava esplorando la propria sessualità e stava navigando su alcuni siti web e sempre di più era attratta dal vedere due belle donne che si baciavano e si amavano.

Non pensava di essere gay – aveva avuto dei fidanzati – ma lo erano di più perché sentiva che avrebbe dovuto, piuttosto che avere un profondo desiderio di amore maschile.

Alex stessa era una bellezza straordinaria. Più alta del suo seno già di pochi centimetri e si è riempita i pantaloncini con fianchi larghi e gambe forti. I suoi seni erano di un bel 34 ° C ma la sua caratteristica migliore era il suo viso. Una forma leggermente orientale ai suoi occhi che la faceva sembrare esotica. Quando indossava il trucco per l'occhio destro e accentuava le palpebre, sembrava stupenda e molto più vecchia di lei.

Poteva indossare i vestiti di sua madre – e lo aveva fatto a sua insaputa! – e sembrava molto sofisticato. Forse era per questo che aveva perso la verginità con un uomo di 20 anni quando aveva solo 15 anni.

Era tornata a casa sconvolta. Suo padre era fuori (nessuna sorpresa lì) ma sua madre non ha fatto domande, le ha solo fatto un bagno ed è rimasta con lei mentre Alex le raccontava la storia di rottura dell'imene, sangue nell'auto dell'uomo, lui che la cacciava e se ne andava lei a tornare a casa.

Da allora era uscita "ragazzi".

Kirsty si voltò a guardare sua figlia. Sapeva che Alex era straordinariamente bella e che avrebbe fatto tutto ciò di cui aveva bisogno per tenerla al sicuro. Trascorrevano più tempo insieme.

Continuarono a parlare, ora più spensierati.

Kirsty stava parlando di spazzatura Mike e ha detto "Avrei dovuto sculacciarlo più forte, renderlo la mia cagna". Poi si è battuta le mani sulla bocca realizzando ciò che aveva detto ad alta voce.

"MAMMA!" fu la risposta stupita di Alex. Kirsty rise e disse “oh sì, a tuo padre piaceva essere sculacciato. Anche a me, a volte, ma quando ho preso il controllo ci si è messo davvero dentro ”.

Alex era con gli occhi spalancati e la bocca aperta a questo.

Kirsty si voltò verso Alex e le prese la mano. “Alex, tesoro, gli adulti fanno cose strane di tanto in tanto. Stavamo attraversando insieme un cerotto appiccicoso e abbiamo pensato di provare alcune cose per renderlo più piccante … in camera da letto ".

Alex arrossì un po '. "Ho detto troppo" fu la risposta di Kirsty e agitò le mani in modo da scacciare via alcune parolacce.

"No, mamma, va bene" ha risposto Alex. "C'è Internet, sono consapevole di queste cose che non avrei mai immaginato che fossi tu …" e si è interrotta.

“Sono stato io … cosa? Tesoro "chiese Kirsty.

Alex deglutì. "Avrei pensato che fosse papà che voleva avere il controllo, non tu". Kirsty sorrise. "Non sono io che VOGLIO avere il controllo, ma tuo padre vuole che io abbia il controllo" rispose Kirsty. Alex sembrava interrogativo.

Kirsty sospirò poi disse: "OK, a tuo padre piaceva che lo dominassi – sai, sii la sua 'padrona' in camera da letto". L'aveva detto Kirsty.

Veloce come un lampo Alex ha risposto "oh, come un Domme?". Kirsty rise e disse "sì, suppongo di sì".

Tacquero ma solo per pochi secondi, poi Alex continuò "ma come hai fatto?" lei chiese.

Kirsty si mise la testa tra le mani e disse "no, no, anche questo è … imbarazzante" e scosse la testa.

"Oh, per favore mamma, risponderebbe ad alcune domande per me" disse piano Alex.

Kirsty si rivolse a sua figlia. La sua bellezza risplendeva e Kirsty sapeva che non avrebbe potuto tenere questa adorabile giovane donna a distanza per sempre.

"Che tipo di domande?" Chiese Kirsty, inclinando la testa di lato.

Fu il turno di Alex di essere imbarazzato.

"Beh, ehm … io … ehm …" esitò.

Kirsty si voltò sul pavimento e guardò sua figlia completamente ora.

"No, andiamo, se vuoi che spifferi i fagioli devi farlo anche tu" disse.

"Ok" rispose Alex dolcemente. "Beh, ti ricordi quella festa di circa un anno fa, quando zia Dawn e zio Chris erano qui". Kirsty annuì. Mentre Alex continuava, Kirsty iniziò a sorridere mentre ricordava sempre di più quella notte.

“Beh, abbiamo giocato a quei giochi e sono venuto a letto. Ti ho sentito al piano di sotto diventare piuttosto rumoroso, poi penso che Dawn e Chris se ne siano andati circa un'ora dopo e ti ho sentito salire di sopra ”. Kirsty annuì.

"Beh, sai che le pareti qui sono piuttosto sottili e potresti essere sorpreso di quanto posso sentire". Kirsty arrossì ma Alex continuò "Ti ho sentito … non discutere … ma potrei dire che avevi la tua voce 'ferma' ma non riuscivo a capire cosa stavi dicendo".

Kirsty ora iniziò a ricordare la notte molto chiaramente.

"Sembrava uno schiocco e sono sicuro di aver sentito papà gemere e poi, un po 'più tardi, anche tu gemere. Pensavo che probabilmente stessi facendo sesso, ma non sembrava il tuo sesso normale ". Gli occhi di Kirsty si spalancarono. Lei e Mike erano molto attivi sessualmente, almeno 4 o 5 notti a settimana – e talvolta anche durante il giorno – quando Alex era a scuola.

Kirsty ridacchiò. Il vino cominciava a farsi sentire e lei si dimenò un po '. La sua figa si stava riscaldando ricordando quella notte.

"Hhhmm, sì, beh …" iniziò in risposta.

Alex si voltò a guardare sua madre e si aggrappò a ogni sua parola.

"Quindi sì…." Kirsty stava cercando di pensare al modo migliore per raccontare la storia.

Alex era uno studio di concentrazione, aveva paura di perdere ogni dettaglio.

"Allora, abbiamo giocato e sai quanto sia competitivo tuo padre …" Alex annuì "… e stavamo giocando a un gioco di carte per adulti che Chris aveva portato e conteneva alcuni" forfait "". Alex annuì, il suo viso iniziò a sorridere. "Be ', i forfait erano troppo … privati ​​… per essere condivisi così li abbiamo derisi con Dawn e Chris, ma quando siamo andati a letto, tuo padre voleva chiaramente accettare il suo forfeit".

Alex annuì e rapidamente chiese "ma perché?".

Kirsty sorrise "perché il forfait era per lui essere nudo, piegato sulle mie ginocchia e sculacciato". Le parole rimasero sospese nell'aria.

Alex stava annuendo rapidamente "Sì, e …" sussurrò.

Kirsty sentiva la sua figa riscaldarsi molto bene ora e continuò. “Allora, ho preso quella sedia” indicando la sua poltrona da toeletta, una sedia di legno con lo schienale diritto e senza braccioli “e l'ho girata lontano dal comò”. Alex annuì. "Poi mi sono seduto sopra e ho detto a tuo padre di spogliarsi nudo".

La stessa figa di Alex poteva sentire un'agitazione mentre immaginava l'immagine. Non di suo padre, ma di sua madre, le sue cosce forti, i suoi lunghi capelli e il suo viso sexy, pronto per essere quello dominante.

"Tuo padre si è spogliato e poi è rimasto accanto a me".

"Hmm …" fu tutto ciò che Alex riuscì a rispondere. "Così, gli ho detto di mentire su di me e sul suo …" Kirsty balbettò "… il cazzo era duro come una roccia". Alex sussultò. Kirsty prese un respiro profondo e proseguì "Così si è sdraiato sulle mie gambe, tenendo i piedi per terra e ha portato le braccia sopra la testa in modo da sostenere il proprio peso". Alex ha iniziato a mordersi il labbro inferiore.

"Poi, ha spinto il suo … cazzo … tra le mie cosce e si è sistemato".

Kirsty si stava arrossendo dappertutto ora.

Si appoggiò allo schienale e si tolse il maglione, mostrando il suo top di cotone con spalline sottili. Era faticoso trattenere i suoi grandi seni ei suoi capezzoli erano completamente eretti. Non se ne accorse, ma gli occhi di Alex erano incollati a loro e ora si stava mordicchiando il labbro inferiore.

Kirsty ha continuato "poi l'ho sculacciato". “Con la mia mano, uno su ogni guancia”.

Alex ha respirato affannosamente e ha chiesto "cosa ha fatto?".

"Non molto, vedi che era stato usato bene prima di allora" e Kirsty smise immediatamente di rendersi conto che stava dicendo troppo.

"MAMMA! CHE COSA!!!" fu la risposta ridente di Alex.

Kirsty rise anche lei e si alzò. "Mamma, no, per favore dimmi il resto" implorò Alex.

Kirsty andò a letto e si inginocchiò dicendo "Lo farò, ma ho pensato che avrebbe potuto aiutare se illustrassi un po 'le cose".

"MAMMA! Non hai intenzione di sculacciarmi vero "Alex quasi strillò.

Kirsty prese una scatola da sotto il letto e disse "No, no … volevo solo spiegare perché tuo padre ci era abituato".

Alex ha cercato di vedere cosa stesse facendo sua madre, ma Kirsty ha aperto la scatola e ha trovato quello che stava cercando.

Kirsty si voltò tenendo la pagaia da sculacciare.

Alex scoppiò a ridere e anche Kirsty rise.

Dopo un minuto Kirsty ha detto "così, tuo padre era abituato a farsi sculacciare con questo" e ha passato la pagaia ad Alex. Era lungo circa 10 ", largo 3" e realizzato in pelle rigida, più un manico in pelle dura. Alex lo sbatté un po 'e si diede uno schiaffo sulla mano.

"Owww, che punge" esclamò.

Kirsty tornò a sedersi, vicino a sua figlia e disse "esattamente, questo è il punto".

"Ma quella notte stavo sculacciando tuo padre con la mano perché non avevamo programmato in anticipo e non stava 'facendo' niente per lui".

Alex sembrava vuoto. “Così ho preso questo” e Kirsty ha preso la sua spazzola di legno dalla toletta “e lo ha sculacciato con essa. E credimi, questo è MOLTO peggio della pagaia. Probabilmente è per questo che potevi sentire i rumori e i gemiti ”.

Gli occhi di Alex brillarono mentre immaginava la scena. Kirsty ha continuato e le ha detto che suo padre ha iniziato tutto – ha comprato la pagaia e alcune altre cose mentre Kirsty agitava la mano verso la scatola e quindi stava ottenendo solo ciò che voleva. La faccia di Kirsty ora aveva un sorriso malizioso.

"Wow …" fu tutto ciò che Alex poté rispondere e poi rimasero in silenzio per alcuni istanti.

"E i lamenti" chiese Alex. Kirsty sorrise di nuovo, la sua figa ora molto calda e bagnata al ricordo. "Hmmm. Ebbene il primo gemito è stato di tuo padre, leggermente di dolore ma poi di piacere ”. Alex inclinò la testa con aria interrogativa.

"Piacere perché il suo cazzo è stato premuto tra le mie cosce e dopo pochi minuti di sculacciate e poi io che ho massaggiato il suo sedere rosso, lui … si è eccitato". Kirsty arrossì.

"Vuoi dire che è venuto!" fu la risposta sbottata di Alex. "Hmm, sì, tutta la mia gamba" rise Kirsty.

"Wow …" di nuovo da Alex.

Dopo un momento ha detto "ma ero sicura di aver sentito anche tu gemere". Kirsty adesso era molto agitata. Era calda, leggermente brilla e aveva bisogno di prendersi cura della sua figa pulsante. 'Oh, facciamola finita' pensò.

"Sì, vedi tuo padre era MOLTO bravo a … leccarmi e dopo che era … venuto l'ho spinto via da me ma poi gli ho tirato la testa sul mio … inguine e gli ho fatto leccare".

La bocca di Alex si spalancò. Non era COSI 'sorpresa che suo padre avesse dato la testa a sua madre, ma sentire sua madre dire che era ciò che lo rendeva così scioccante.

Kirsty ha continuato "Ho tirato le mie mutandine da un lato e tuo padre non ha bisogno di alcun invito – ama leccarmi – e sono venuto come un treno. Penso di aver visto le stelle ”.

Alex era sbalordito. I suoi occhi caddero sui seni pesanti di sua madre e sui capezzoli che minacciavano di esplodere dal cotone sottile. Poi guardò in basso e vide una macchia scura nei pantaloncini grigi di sua madre.

I suoi stessi leggings erano ora attaccati alle labbra della sua fica – avrebbe voluto aver indossato le mutandine – mentre l'umidità stava filtrando attraverso.

Né madre né figlia parlarono per un minuto.

"Grazie mamma." Alex fece a sua madre un ampio sorriso. "Sono contento che tu e papà steste facendo quello che volevate. E ti stavi divertendo ”. Kirsty ricambiò il sorriso alla sua bellissima figlia. Si è alzata in ginocchio nello stesso momento di Alex e si sono abbracciati. Alex poteva sentire i capezzoli di sua madre scavare dentro di lei e Kirsty in cambio strofinò il suo viso contro il collo della sua bellissima figlia.

Si tirò indietro e quando Alex si voltò a guardarla, sua figlia la baciò. Sulle labbra, un tocco morbido. Hey occhi chiusi e poi trattenne il bacio per alcuni secondi.

Si separarono e Kirsty accarezzò il viso di sua figlia.

Rimasero così per un minuto.

Alex si mosse per primo e si alzò. "Ow, le mie ginocchia" ha esclamato l'adolescente e si è trasferita a letto. Kirsty era per metà in piedi quando Alex gridò.

Kirsty si alzò rapidamente e si guardò intorno per vedere Alex in piedi sopra la scatola aperta. Le sue mani le stavano stringendo il viso e aveva gli occhi spalancati.

"WOW mamma, ci sono delle cose qui!" esclamò.

Kirst gemette. I segreti della "scatola dei giocattoli" stavano per essere svelati. Guardò sua figlia, la sua corporatura snella ei lunghi capelli biondi la facevano sembrare una modella. Sapeva che sarebbe stata MOLTO imbarazzata se avesse risposto a domande sui "giocattoli" ma ehi! Sua figlia avrebbe scoperto queste cose prima o poi ed era meglio che provenissero da sua madre che da Internet.

Kirsty prese la scatola e la mise sul letto.

"Allora, iniziamo con questo" disse Kirsty sollevando un vibratore da 8 "- rosa, rotondo e brillante.

Alex si limitò ad annuire, in soggezione. "Questo …" disse Kirsty agitando la macchina rosa è ottimo per la stimolazione del clitoride, del seno e di tutti i formicolii ". Alex ridacchiò in risposta "seni?". "Mmm, fai scivolare questo sui capezzoli, areola, intorno alla carne … fa un bel formicolio" ha risposto sua madre.

Kirsty mise il vibratore sul letto e raccolse l'oggetto successivo. Ad Alex sembrava un accendino rotondo, un piccolo top tozzo di plastica. Kirsty ha continuato la sua visita guidata “questo è solo per la stimolazione del clitoride. È piccolo ma potente ma efficace solo se posizionato direttamente sul tuo … clitoride ". Alex ha detto "Puoi dire 'clitoride' mamma, so cosa faccio al mio" ed è stato il turno di Kirsty di sembrare sbalordito. Alex sorrise e disse: "Amo giocare con il mio clitoride, soprattutto nella vasca da bagno". Ha preso il piccolo dispositivo. "È impermeabile?" e sua madre scoppiò a ridere.

"Ok …" disse Kirsty appoggiando lo stimolatore clitorideo sul letto, il prossimo oggetto non ha bisogno di presentazioni "e Kirsty raccolse un dildo completamente realistico. 10 "di lunghezza, spesso, pesante con venature e realistica" testa ". Alex fischiò "Non credo che potrei sopportarlo" e ridacchiò.

Kirsty lo agitò davanti al naso e le sussurrò all'orecchio "ma è divertente provare" e si leccò il lobo dell'orecchio mandando un piccolo spasmo attraverso la ragazza adolescente.

"Questo aiuta …" e Kirsty prese una bottiglia di lubrificante dalla scatola, posizionandola sul letto con il dildo "ma il lubrificante è principalmente per questo" e sollevò un plug anale.

Gli occhi di Alex erano spalancati. La spina era lunga circa 4 "più una barra a T lunga 2" alla base. Alex lo prese ma non riuscì a chiuderlo con la mano.

"Wow, ora QUELLO è troppo grande" ansimò.

Kirsty sorrise. "Non per tuo padre …" fu la sua risposta.

"Whaaaa …" Fu la risposta stupita di Alex.

Kirsty rise. "Beh, agli uomini piace giocare con il sedere e a tuo padre forse è piaciuto più della maggior parte". Alex rise.

"Potrebbero volerci 10 minuti per farlo entrare" ha agitato la spina "ma poi potrebbe farcela" e Kirsty ha svuotato la scatola raccogliendo il dildo strapon.

"Santo cielo" fu la stupefatta risposta di Alex. "Sul serio?".

"Uh huh" Kirsty annuì "è stato divertente per entrambi per questo motivo" e ha girato il dildo spesso 8 "sulla piastra di cuoio per mostrare un cazzo di 4" che puntava verso l'alto.

"Questo va dentro … l'altra persona" fu tutto ciò che Kirsty poté dire imbarazzata.

"Santo cielo!" Esclamò Alex. "Sembra … fantastico!".

Kirsty ridacchiò. Adesso era il vino a parlare.

Ha tenuto il dildo al suo inguine e le cinghie le pendevano dalle cosce insegnate.

"Mike si preparava e metteva il plug anale a posto per circa mezz'ora in cui … suonavamo e poi lo allacciavo" e agitò il dildo.

Alex si è limitato a ridere e ha detto "fammi vedere mamma".

"Bene, questa parte va dentro" disse Kirsty, tenendo il dildo per il cazzo più piccolo. "Vedi l'angolo, sfrega contro il punto G della donna per stimolarla". Gli occhi di Alex si spalancarono.

"Mostramieeeeee" ha implorato sua madre.

Kirsty alzò le spalle e pensò "che diamine" e rimise il dildo sul letto e fece un passo indietro per abbassarsi i pantaloncini. Alex si è lamentata un po 'quando ha visto le mutandine succinte di sua madre, leggermente trasparenti nell'inguine dove sua madre era chiaramente bagnata.

Kirsty si tolse i pantaloncini e poi si rese conto che anche le sue mutandine si sarebbero rivelate una barriera. Li fece scivolare giù con un movimento, l'inguine si attaccò un po ', poi li tolse e li gettò sul letto.

"WOW" ha detto Alex fissando il cavallo rasato di sua madre.

Kirsty arrossì. "Si. Se vuoi farti leccare, avere labbra lisce aiuta. Ho iniziato a radermi alcuni anni fa su richiesta di tuo padre e non ho smesso. Sembra più sensibile laggiù e più igienico. "

Kirsty si piegò un po 'e lisciò le labbra con le dita e Alex sussultò.

"Va tutto bene, dolcezza", ha detto sua mamma e ha sorriso sereno.

Kirsty ha messo la prima cinghia su un piede e poi sull'altro e ha tirato la cinghia fino alla vita, ha fatto scattare la cinghia in vita, ma non l'ha stretta.

Quasi sussurrando ha detto "questa è la parte divertente" e ha fatto scivolare il piccolo cazzo dentro di lei senza problemi. Poi ha spinto la "piastra" di pelle al suo inguine con il grosso cazzo che le rimbalzava davanti. Strinse la cinghia in vita e si assicurò che le cinghie intorno alla parte superiore delle cosce fossero posizionate correttamente. Poi si alzò, le mani sui fianchi e vide il volto impaurito di sua figlia.

“Merda mamma, sembra … fantastico!" esclamò sua figlia.

Kirsty accarezzò il cazzo quasi inconsciamente e poi disse con calma “Così Mike toglierebbe il butt plug e sarebbe carino e allungato. Poi si alzava in fondo al letto e io mi avvicinavo a lui ”. Le mani di Alex erano sulla sua bocca.

“ALLORA COSA! Lei strillò.

Quindi, applicavo un po 'di lubrificante al cazzo e spingevo in avanti.

"SANTA MERDA!" fu la risposta di Alex.

Entrambe le donne stavano guardando il gallo.

Alex ha quindi iniziato a spogliarsi dei suoi leggings, con il suo inguine fradicio che si staccava dalle labbra della figa bagnata. "Il mio turno" ha esclamato.

Kirsty rise e allentò le cinghie e fece scivolare il cazzo da dentro di lei.

Si inginocchiò davanti a sua figlia e l'aiutò a infilare le due cinghie per le gambe. Guardò le labbra gonfie e i peli pubici di sua figlia. Si leccò le labbra.

Alex ha tirato su il dildo come aveva visto sua madre e l'ha preparato. Allentò con cura il cazzo più piccolo tra le proprie labbra e poi rimase senza fiato per la sensazione. Kirsty aggiustò la cintura per lei e poi le cinghie per le cosce. Poi si è tirata indietro.

Sua figlia non ha potuto fare a meno di mettere la mano attorno al cazzo come aveva fatto. In tal modo, Alex ha stimolato la sua stessa figa e il suo clitoride e i suoi occhi si sono spalancati. La sua stessa figa ora gocciolava alla vista erotica di fronte a lei.

"Allora come hai fatto" chiese Alex, guardando il cazzo finto che le ballava davanti. "Beh, ho trascinato in avanti e …" ma Alex la interruppe e disse "puoi mostrarmelo?".

Kirsty si mosse di fronte a sua figlia e si posizionò di fronte al muro, le gambe contro l'estremità del letto. Poi si chinò un po 'in avanti e appoggiò il peso sulle mani tese.

Alex guardò il culo rotondo di sua madre e quasi arrivò sul posto. Ha messo le mani sui fianchi di sua madre e si è spostata un po 'in avanti in modo che il cazzo fosse appoggiato nella fessura del culo di sua madre.

"Esatto" disse Kirsty "poi stuzzicavo la testa intorno al buco del culo di Mike, lasciando cadere del lubrificante sul dildo o sul suo culo". Alex ha risposto semplicemente "unn huu" e ha dondolato i fianchi avanti e indietro e si è meravigliata della vista di fronte a lei.

Kirsty ha continuato "poi, quando è stato il momento giusto ho posizionato la testa con la mano e spinto in avanti con i fianchi".

"Unnn Huu" gemette Alex e prese la testa del dildo e lo fece scivolare su e giù per le labbra gonfie della fica di sua madre.

"Sì" disse Kirsty "un po 'così" e non era sicura di cosa stesse per fare sua figlia. Ma Alex lo sapeva. Dopo aver strofinato il cazzo lungo le labbra di sua madre fino a quando il dildo non è stato lucido e scintillante, si è spinta un po 'in avanti e la testa del cazzo è scivolata facilmente nella figa calda di sua madre.

"OH Alex, NO, non possiamo …" e Alex spinse e il dildo scivolò facilmente nella fica desiderosa di sua madre. Kirsty espirò e iniziò ad alzarsi, ma Alex le mise una mano sulla schiena e la spinse verso il basso e la spinse di nuovo in avanti. Il dildo è andato fino in fondo ei loro fianchi si sono incontrati. Non si mossero per 20 secondi circa.

Alex si tirò indietro un po 'e poi si spinse di nuovo in avanti. E di nuovo. E di nuovo.

Kirsty gemette quando si rese conto che sua figlia la stava scopando. Ma se mi sentivo così bene. Non veniva scopata da un paio di settimane e questo sembrava … sporco.

Alex continuava a tirare indietro e a spingere in avanti. Il cazzo dentro di lei ha iniziato a connettersi con il punto G e si è lamentata.

"Yesssssss …" fu tutto ciò che Kirsty riuscì a dire. Alex ha portato le mani intorno al petto di sua madre e le ha schiacciato i grandi seni. Le sue dita trovarono i capezzoli gonfi di sua madre e li pizzicarono. Kirsty iniziò a oscillare la testa da un lato all'altro e gemette "no, no, no …" ma Alex continuava a scoparla. Kirsty iniziò a respirare in brevi sussulti e mormorò "cumming, cumming" e poi emise un ringhio basso e appoggiò i fianchi all'indietro per ottenere il cazzo più profondo dentro di lei.

La pressione extra ha catturato il clitoride di Alex e ha iniziato a raggiungere l'orgasmo da sola. La giovane donna rabbrividì mentre il piacere le attraversava il corpo, più forte di quanto avesse mai provato prima. È crollata sulla schiena di sua madre.

Rimasero così, bloccati sui fianchi per alcuni minuti respirando affannosamente.

Kirsty iniziò ad alzarsi e Alex rispose e si tirò indietro, facendo scivolare il dildo dalla figa maltrattata di sua madre.

Alex guardò il dildo, viscido dei succhi di sua madre. Allentò le cinghie e lo lasciò cadere a terra. Era andata troppo lontano? Ha iniziato a farsi prendere dal panico e aveva voglia di piangere. Le dita di sua madre le sollevarono il mento. Kirsty era ora in piedi proprio di fronte a lei, sorridendo dolcemente. I loro occhi si incontrarono e Kirsty entrò e baciò sua figlia. Un bacio dolce e tenero. Ha accarezzato i capelli di sua figlia e ha detto semplicemente "vai a letto".

Alex sorrise debolmente e obbedì.

– – – – – – – – –

Alex dormiva profondamente. La stanchezza e l'alcol l'hanno tenuta addormentata per tutta la notte.

Quando si svegliò con i raggi del sole che penetravano nella sua stanza, pensò alla notte precedente. Amava sua madre e quell'amore era diventato più profondo la scorsa notte.

Si immaginava sua madre. Il suo viso, le sue labbra, i suoi seni.

Per lo più, però, Alex ha immaginato le labbra della figa di sua madre tese attorno al dildo e lei l'aveva scopata con esso. La mano destra di Alex scivolò verso il basso verso la sua figa e in pochi minuti stava mordendo il cuscino per soffocare le urla del suo orgasmo.

Kirsty ha dormito ma si è svegliata di notte sconvolta dal senso di colpa.

Ha immaginato tutti i tipi di scenari. "Cosa direbbero i vicini" ecc.

Si era appisolata e aveva fatto sogni selvaggi. I cazzi l'hanno assalita da ogni dove. Era legata al letto e veniva scopata da un cazzo dopo l'altro.

Era rotolata sulla schiena e stava giocando con i suoi capezzoli. Dio, si sentivano sensibili. Mai così sensibile con Mike. Era che Alex, anche se non era la sua figlia biologica, era "dentro" di lei in qualche modo? Si è addormentata di nuovo.

Durante la notte, è tornata da una pausa per il bagno ed è inciampata tornando a letto. Vedeva il vibratore rosa brillare nella luce pallida.

Lo raccolse, tornò a letto e fece scivolare il giocattolo di plastica lungo il corpo. Ha fatto scorrere la punta vibrante sui capezzoli facendola sussultare prima di strofinarla intorno al clitoride. La sua figa si è aperta e ha infilato il tubo dentro di lei. Il vibratore era silenzioso e sepolto nella sua figa, l'unico suono era il suo respiro pesante e poi piccoli rantoli mentre veniva. Il viso di sua figlia riempiva i suoi sogni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *